Rapporto d'esercizio 1910

Sezione dedicata alla Ex Ferrovia della valle Maggia
Avatar utente
cf.
Messaggi: 121
Iscritto il: 08/03/2011, 10:46
Località: Vallemaggia - Berna
Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da cf. » 12/04/2011, 23:32

Dal mio archivio alcune pagine del rapporto 1910 che ho appena digitalizzato.
Scusate la grande dimensione delle immagini, ma credo che ne valga la pena.
ciao
CF

Immagine

Immagine
Immagine

Ponte Brolla - 1910
Immagine

Avatar utente
Brighello
Messaggi: 1388
Iscritto il: 01/10/2010, 18:54
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Brighello » 13/04/2011, 8:58

: Thumbup : C'è gente che si ammazzerebbe per vederli dal vivo.

PS: Non si vede la terza immagine: Risulta anche a voi o è il mio pc che fa le bizze?
Da domani saprò se sarò libero!!!

Avatar utente
Bremen
Messaggi: 7048
Iscritto il: 14/11/2009, 14:00
Località: Milano
Contatta:
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Bremen » 13/04/2011, 13:41

Scusate la grande dimensione delle immagini, ma credo che ne valga la pena.
Non ti preoccupare, sei ben dentro i limiti di 1024*1024 ad immagine e comunque è un limite valicabile quando le immagini sono molto interessanti, come in questo caso. : Thumbup :

Interessante. La manutenzione delle 3 elettromotrici è costata 1505,45 franchi mentre la cifra maggiore è stata di oltre 82.000 franchi per "sterri, muri e opere di prosciugamento."
Non ricordo di aver letto di frane o simili nel 1910. : Blink :
PS: Non si vede la terza immagine: Risulta anche a voi o è il mio pc che fa le bizze?
Qui nulla da segnalare.
You and us, or I and them
There comes a time to take a stand
The wheel is watching all, it keeps on burnin

Avatar utente
cf.
Messaggi: 121
Iscritto il: 08/03/2011, 10:46
Località: Vallemaggia - Berna
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da cf. » 13/04/2011, 14:11

Non so se si tratta di spese di manutenzione, dato che è il conto di costruzione.
Nel rapporto ci sono anche i conti di esercizio del 2010.
Quando avrò tempo (e voglia...) digitalizzerò anche altre pagine.
La foto è comunque l'unica immagine contenuta nel rapporto.

CF

Avatar utente
ABFe 6/6
Messaggi: 3475
Iscritto il: 25/11/2009, 19:53
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da ABFe 6/6 » 13/04/2011, 16:58

Grazie per il bel documento!
Brighello ha scritto:: Thumbup : C'è gente che si ammazzerebbe per vederli dal vivo.
Se è solo per vederli dal vivo e prenderli in mano non c'è bisogno di ammazzarsi, basta prendere il TiLo e andare a Lugano (per esempio) : Wink : :

Immagine
«Anche questo era perduto: la corsa tranquilla di un trenino azzurro che si ferma alla povertà delle stazioni di legno dipinto, al piazzale vuoto dove scende la donna con la sporta delle spese» (P. Martini, Requiem per zia Domenica)

Avatar utente
Brighello
Messaggi: 1388
Iscritto il: 01/10/2010, 18:54
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Brighello » 13/04/2011, 18:58

ABFe 6/6 ha scritto:Se è solo per vederli dal vivo e prenderli in mano non c'è bisogno di ammazzarsi, basta prendere il TiLo e andare a Lugano (per esempio) :
E' vero... ma il mio problemino purtroppo è il vile danaro : Cry : . Se fra un anno finalmente potrò godere di uno stipendio mi rifarò di tante gite mancate.
Da domani saprò se sarò libero!!!

Avatar utente
Bremen
Messaggi: 7048
Iscritto il: 14/11/2009, 14:00
Località: Milano
Contatta:
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Bremen » 13/04/2011, 21:42

Non so se si tratta di spese di manutenzione, dato che è il conto di costruzione.
Ho girato mezzo mondo (il libro di markus, quello sui 100 anni e un paio di altri "fogli") ma quel conto continua a non tornarmi.
Al momento non riesco a capire cosa sia sbagliato: se i numeri o il mio ragionamento. : Blink :
You and us, or I and them
There comes a time to take a stand
The wheel is watching all, it keeps on burnin

Baschi
Messaggi: 55
Iscritto il: 25/03/2011, 13:04
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Baschi » 18/04/2011, 14:05

Bremen ha scritto: Interessante. La manutenzione delle 3 elettromotrici è costata 1505,45 franchi mentre la cifra maggiore è stata di oltre 82.000 franchi per "sterri, muri e opere di prosciugamento."
Non ricordo di aver letto di frane o simili nel 1910. : Blink :
saranno stati lavori di consolidamento e piccole rifiniture. Succede spesso di leggere che nei primi anni di esercizio bisogna rimettere mano al tracciato e simili dopo i primi assestamenti di terreno e magari anche imbrigliare una qualche 'rongia cattivella' sottostimata in fase di progettazione.

I maltempi sono stati un problema continuo di tutte le ferrovie ticinesi, e non solo nelle 'annate storiche' delle chiusure totali della linea!

sebastiano

Avatar utente
Bremen
Messaggi: 7048
Iscritto il: 14/11/2009, 14:00
Località: Milano
Contatta:
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da Bremen » 27/04/2011, 19:57

saranno stati lavori di consolidamento e piccole rifiniture. Succede spesso di leggere che nei primi anni di esercizio bisogna rimettere mano al tracciato e simili dopo i primi assestamenti di terreno e magari anche imbrigliare una qualche 'rongia cattivella' sottostimata in fase di progettazione.
Quindi vuol dire che le spese sostenute per la costruzione vera e propria erano di "soli" 2.2milioni di franchi, equivalenti a quelli raccolti con la sottoscrizione di un prestito, delle obbligazioni e delle azioni, mentre 2.7 milioni è la spesa complessiva + le spese correnti anno in anno fino al 1910 compreso.

Ad esempio. Nelle foto dell'inaugurazione le elettromotrici sono sprovviste del pantografo centrale, mentre nelle foto del 1909/1910 si vede la sua presenza.
Può essere che i 1500 franchi li abbiano spesi per l'aggiunta dei pantografi e li abbiano contabilizzati nelle spese generale di costruzione.

Visto cosi il consuntivo ha senso. : Chessygrin :
You and us, or I and them
There comes a time to take a stand
The wheel is watching all, it keeps on burnin

Avatar utente
cf.
Messaggi: 121
Iscritto il: 08/03/2011, 10:46
Località: Vallemaggia - Berna
Re: Rapporto d'esercizio 1910

Messaggio da cf. » 28/04/2011, 9:50

Bremen ha scritto:Nelle foto dell'inaugurazione le elettromotrici sono sprovviste del pantografo centrale, mentre nelle foto del 1909/1910 si vede la sua presenza.
Questo è normale: quando è stata inaugurata la linea, nel 1907, il capolinea locarnese era St. Antonio. Il prolungamento fino a Muralto (Locarno FFS), utilizzando i binari del tram, si è fatto solo l'anno successivo.

CF


Rispondi